impianto di oliatura e fasciatura automatico

impianto di oliatura e fasciatura automatico

Paese di destinazione: Italia.

Questo impianto è pensato per gestire vassoi con dimensioni 400x300x70mm con un accumulo di 5 su 

dove l’operatore necessita di depositare il vassoio manualmente. 

Contestualmente al vassoio deve essere depositato in una posizione adiacente anche il suo cartellino identificativo con stampato il codice a barre.  Il lettore di codice a barre posizionato sul robot, effettuerà la lettura e comunicherà’ alla cella che tipo di olio protettivo necessita il pallet. Una volta ricevuto l’input di lavorazione dal gestionale il robot, preleverà il vassoio, lo depositerà nella prima stazione di oliatura su un apposito asse lineare con un supporto adeguato in lamiera forata inox. Una volta fuori ingombro l’asse verticale eseguirà una rotazione impostabile da ricetta e scenderà in una vasca dove l’olio sarà sempre mantenuto ad un livello costante tramite uno stramazzo ed immergerà il vassoio. Dopo un tempo di sosta impostabile da pannello l’asse si porterà ad una quota di sgocciolamento per permettere al vassoio di drenare il più possibile l’olio in eccesso impostando anche in questa fase inclinazioni e velocità di rotazione. Il robot dopo aver terminato le operazioni successive preleverà il vassoio portandolo nella stazione di soffiatura per poter permettere ad una lama d’aria alimentata da una soffiante a canali laterali la riduzione dell’olio in eccesso sul vassoio. Successivamente verrà portato nella stazione di fasciatura e imballato nei due lati. Il robot tra la prima passata nella fasciatrice e la seconda dovrà cambiare la pinza per poter prendere il vassoio con un piano aspirante e non più con una pinza meccanica.  

Al passaggio successivo verrà applicata la etichetta e depositato il vassoio imballato dentro una cassa di plastica disimpilata dal robot prelevandola da N. 2 baie di accumulo statiche.  Il robot preleverà cassa e vassoio e lo depositerà in un bancale per il prelievo finale della pila di casse.  

Ogni movimento deve essere studiato in base al tipo di prodotto, cercando di capire il comportamento del robot più appropriato.

CARATTERISTICHE TECNICHE RILEVANTI: 

• Le due stazioni di oliatura hanno una vasca di immersione in acciaio inox 304  e sono complete di serbatoi di stoccaggio , pompe di ricircolo, livelli minimo e massimo, filtri, valvole di reintegro, 

• Ogni stazione di oliatura avrà un asse lineare in AL completo di motore asincrono ed encoder per il controllo di posizione, motore asincrono per la rotazione del cesto controllata da encoder per permettere il posizionamento da ricetta durante le varie fasi di lavoro.  

• La movimentazione dei vassoi attraverso robot antropomorfo FANUC con pinza pneumatica e con pinza a depressione provvista di 4 chele per la movimentazione della cassa.

• Sistema di fasciatura composto da rulliera bidirezionale con tunnel di fasciatura (testa di fasciatura robopack) e sistema autonomo per poter fasciare un vassoio mentre il robot esegue altre operazioni 

• Sistema di visione composto da N.1 telecamera a bordo del robot che controlla il corretto posizionamento del vassoio sulla stazione di fasciatura, per la ripresa del pallet una volta confezionato. 

• Etichettatrice interfacciata con il vostro gestionale per applicazione etichetta su pallet fasciato 

• N. 1 posizione pallet fissa comprensiva di battuta tassellata a terra e sensore di presenza pallet. 

altre soluzioni

Richiedi un preventivo,
è semplice e veloce.

Hai bisogno di contattare un Responsabile vendite o di maggiori informazioni rispetto ad impianti per la pasta o nastri trasportatori a spirale per il trattamento termico?
Contattaci al numero dedicato o compilando il seguente form.

E’ semplice, veloce e gratuito.illustrarti la gamma di prodotti e soluzioni idonee alle tue specifiche esigenze formulando il relativo preventivo di spesa. Telefona allo 049/8875388 o contattaci.

Nome*
Cognome*
Oggetto della consulenza
Email*
Telefono